Le cinque domande più frequenti sulle moto elettriche

Published on : 18 March 20213 min reading time
Il motociclismo elettrico è relativamente nuovo.  Ci si attende che il settore delle moto elettriche aumenterà rapidamente negli anni a venire. Il motociclismo elettrico presenta numerosi vantaggi. Lo sviluppo della tecnologia farà scomparire il più grande inconveniente del motociclismo elettrico negli anni a venire. Pertanto, numerosi amatori della moto si pongono molte domande sulle moto elettriche. Su MotoShare, possiamo vedere regolarmente queste domande.  

Troverete qui sotto le cinque domande più spesso formulate sul motociclismo elettrico (e le nostre risposte!).  

Fino a dove si può arrivare con una moto elettrica?  

L’autonomia di una moto elettrica varia da un modello all’altro e dipende dal blocco della batteria. Alcuni modelli hanno un’autonomia di solamente 90 km, mentre altri hanno un’autonomia che arriva fino a 280 km. La Brutus V9 americana può percorrere fino a 400 km con una sola ricarica ed è attualmente la moto elettrica che ha la più grande autonomia.  

Cosa dovete cercare quando comprate una moto elettrica d’occasione?  

Se prevedete di acquistare una moto elettrica, ci sono tre cose da prendere in considerazione: il budget, l’autonomia ed il tempo di ricarica.  

Budget In Europa, è possibile scegliere tra una vasta e crescente gamma di scooter e di moto alimentate elettricamente. Le differenze di prezzo sono importanti. Lo scooter elettrico VX-1 di Vectrix costa ad esempio 8000 euro, – Il LiveWire di Harley Davidson parte da 34000 euro.  

Gamme Ici anche, le differenze sono grandi. La capacità e la qualità della batteria, abbinata al peso del motociclo ed al vostro stile di guida, sono dei fattori decisivi. In funzione del modo in cui utilizzerete la vostra motocicletta, dovrete scegliere quale motore elettrico fa per voi.  

Durata della carica. La ricarica di una moto elettrica si può fare a casa tramite la presa a muro. Molto pratica naturalmente, però il tempo di ricarica di una batteria scarica può arrivare fino a 8 ore. Le stazioni di ricarica sono equipaggiate di colonnine di ricarica rapida, però non tutte le moto si adattano a questo sistema.  

A quale velocità si può andare con una moto elettrica?  

La moto elettrica più veloce su strada è Energica Ego. Secondo le sue indicazioni, questa supermoto elettrica può arrivare ad una velocità massima di 240 km/h nella versione Sport. Da 0 a 100 km/h si raggiungono in meno di 3 secondi su questa motocicletta. Solo il Lightning LS-218 americano è più rapido, con 2,2 secondi. Quest’ultima non è (ancora) in vendita in Europa.  

È difficile guidare una moto elettrica?   

 Come per una normale motocicletta, avrete bisogno di una patente di guida legale per guidare una moto elettrica. Il sistema è lo stesso della moto classica. La frenata si fa principalmente con il blocco elettrico. La più grande sfida quando si guida una moto elettrica, è di non mollare l’acceleratore, in quanto accelerando ed andando forte, si scarica rapidamente la capacità della batteria. Però guidare silenziosamente a grande velocità è estremamente coinvolgente! 

Fregi, distintivi ed altri accessori per i motociclisti
La definizione dello stile della moto

Plan du site